Negli ultimi anni si sente sempre più parlare di routine skincare.
Ma cos’è questa brutta parola? Si mangia?

risata
Scusate, ma oggi sono di buon umore 😀

Per skincare si intende “prendersi cura del proprio viso”.
Prendersi cura del proprio viso non è facile: bisogna informarsi, capire le esigenze di cui necessita la propria tipologia di pelle ed ovviamente scegliere tra una miriade di prodotti offerti dal mercato.
Prima di intraprendere qualsiasi routine, dobbiamo porci la domanda: “a quale tipologia di pelle appartiene la mia?” e a seguire: “la mia pelle presenta problematiche da curare?”; per rispondere a ciò vi linko QUI l’articolo inerente per determinare a quale tipologia appartiene la vostra pelle.

Ma perché è importante la routine skincare?
Durante la giornata, la nostra pelle subisce gli effetti negativi di alcuni fattori, quali:
inquinamento, polveri sottili, vento, raggi solari, freddo; tutto ciò va ad influire sulla resa del nostro trucco ma soprattutto sul nostro viso perché sono in grado di peggiorare quelle problematiche già esistenti, enfatizzandole e sottolineandole maggiormente.

Ecco che la routine skincare ci viene incontro; essa non è un peso o qualcosa che SI DEVE FARE, ma è una coccola che ci dovremmo dedicare sia perché fa bene al viso, ma anche perché fa bene a NOI.

Ma entriamo nel dettaglio, dividendo la routine skincare in due parti: quella mattutina e quella serale.
“Ma Cometa, devo proprio farlo due volte al giorno?”

Non è obbligatorio, ma la scelta di ciò deriva dal fatto che quella mattutina serve:

  • per rinfrescare il viso dopo che per un intera notte polveri ed umidità si sono appoggiate su di esso;
  • per svegliarci e per purificare viso;
  • per creare una base perfetta ed idratata su cui poi si andrà a stendere il trucco.

La routine serale, ha lo scopo di:

  • eliminare il trucco, le impurità;
  • detergere e rinfrescare il viso;
  • idratare la pelle.

E’ una coccola che dovremmo concederci soprattutto dopo un’intensa giornata trascorsa a correre di qua o di là o semplicemente dopo una giornata dove ci siamo dedicati al “dolce far niente”; perché alla routine serale non si dice mai di NO.

Quindi come avrete potuto notare, due sono i termini che bisogna tener conto:
IDRATAZIONE e PULIZIA.
Ma andiamo a vedere nel dettaglio quali sono le fasi all’interno delle due routine.


ROUTINE MATTUTINA

Immaginate di esservi svegliati dopo una nottata passata tra le lenzuola ed i sogni; ve la siete dormita tutta la notte e dovete alzarvi.
Scendete dal vostro letto, indossate le vostre pantofole e vi dirigete verso il bagno belli pimpanti (un po’ come questi due qui sotto).

ahahahha
Ehhhh maaaaagari!!

A questo punto, dopo aver fatto i bisognini, potete pensare alla vostra routine skincare mattutina.
Tre sono le parole d’ordine: detergere, tonificare, idratare.

Ovviamente qualsiasi prodotto deve essere idoneo per il vostro tipo di pelle, o farete la fine di quelli che sulla pasta ci mettono sopra il ketchup!

  • DETERGERE
    L’azione di detersione ha il compito di eliminare le impurità e di riaprire i pori ostruiti da polveri, umidità e trucco residuo della sera prima (Ahi-Ahi ricordatevi sempre di struccarvi, o ruberete la scena ai Panda!).

    ladi
    O a Lady GaGa!
  • Devo dare una brutta notizia per tutti coloro che utilizzano, come “detergente”, acqua e sapone; questa pratica non va assolutamente bene perché spesso i saponi per le mani sono aggressivi e quindi vanno a rovinare la pelle.
    Tra i prodotti idonei alla fase di detersione, abbiamo: latte detergente, acqua micellare, gel detergente, mousse soffice.

    latte
    Esempi di latte detergente
    acqua
    Esempi di acqua micellare
    gel2
    Esempi di gel detergente

    mousse2
    Esempi di Mousse detergente
  • TONIFICARE
    Dopo aver deterso bisognerà usare il tonico. Che ha azione astringente dei pori!
    Che cosa significa? Con la detersione andiamo ad aprire i pori per far uscire la schifezzina (sporco, residuo di trucco), mentre con il tonico andremo a chiudere i pori per far sì che le creme e cremine, spalmate nella fase di idratazione, penetrino più in profondità.
    Inoltre il tonico serve per ristabilire il pH della pelle; ma questo è un argomento che approfondiremo più avanti.

    tonico
    Esempi di tonici
  • IDRATARE
    Dopo aver deterso e tonificato la pelle dobbiamo idratarla con creme e cremine; ovviamente la scelta cadrà su prodotti idonei per la vostra tipologia di pelle.
    Ed occhio a ricordarvi anche del contorno occhi!
    Inoltre sarebbe l’ideale abbinare, alla crema idratante, un siero. Perché se la crema si occupa di idratare la pelle, il siero andrà ad occuparsi di specifiche problematiche che vanno al di la della tipologia di pelle che abbiamo: per e.g. luminosità, macchie, grana della pelle, inestetismi (io di solito uso un siero illuminante prima di stendere il trucco).
creme
Esempi di creme idratanti

ROUTINE SERALE

Ora immaginatevi nella giornata tipo: in giro tra una commissione e l’altra, seduta in un ufficio a lavorare, seduta sul banco a studiare oppure semplicemente sdraiata sul divano; non importa come passiate la vostra giornata, nessuno vi giudica.
Inoltre, sia che abbiate il trucco addosso o meno, alla routine serale non bisogna mai dire di NO!

Il rituale è pressoché lo stesso del mattino e segue sempre lo stesso mantra: detergere, tonificare ed idratare (adesso ripetetelo ad alta voce!).
Ma allora cosa cambia? Cambia che in prima linea abbiamo la fase struccaggio.
CHE NON DEVE ESSERE MAI SALTATA.

Qui l’azione di detergente e tonico saranno importantissime per andare ad eliminare le tossine ed i residui di trucco.
C’è chi ovviamente chiede: ma la spazzola per viso va bene per detergere?
Si, potete utilizzarla sempre tenendo conto: della tipologia di pelle (quindi cambieranno la frequenza d’uso e le testine) e del fatto che bisogna abbinarvi un buon detergente viso che crei una certa schiumetta.

Spero che l’articolo sia stato di vostro gradimento; mentre nel prossimo ci occuperemo di una famosa diatriba: TONICO, PERCHE’ E’ IMPORTANTE? CON O SENZA ALCOL?

aaaah

Per qualsiasi dubbio, potete commentare qui sotto oppure mi trovate su Direct Mail proprio QUI!

La Cometa di Harley

Advertisements
Posted by:lacometadiharley

6 replies on “Alla scoperta della routine skincare perduta o mai avuta!

  1. Mi è piaciuto molto questo articolo, molto interessante 😊 come saprai io adoro le skincare routine ed è per questo che l’ho proprio messa in atto da un po di tempo.. un bacio 😘

    Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s