Buongiorno Comete,
ahimè siamo già a martedì e del weekend non se ne vede neanche l’ombra.
Purtroppo è volato questo finesettimana vero?

tumblr_mzz6p6dY9w1rzik3go1_500.gif
Un po’ come Sherlock che ha perso l’equilibrio!

Però martedì è un bel giorno, sapete perché? Ma ovviamente perché è il nostro primo appuntamento sul blog dopo due giorni di…

source.gif
Ma quanto adoriamo il Dolce far niente?!

La scorsa settimana abbiamo approfondito l’importanza della fase di struccaggio ed i vari metodi utilizzati per adempiere a questo rituale! Potrete trovare tutto QUI!
Ma bando alla ciance, oggi di cosa parliamo?

Oggi parliamo di IDRATAZIONE.

tumblr_napx59CP7I1s5zw3ao1_400.gif
Non parlo di questo genere di “idratazione”.

Idratare il corpo è di vitale importanza. Vitale perché senz’acqua non sopravvivremmo; questo perché il corpo di un adulto è composto, mediamente, da circa il 60% di acqua. Ed in sostanza, siamo delle piantine.

cactaceae-pianta-con-vaso__0159335_PE315851_S4
Ma quanto sono bellini questi vasetti di Ikea? 🙂

Ma ehm, torniamo alla questione “idratazione”.
Per capirci, distinguiamo due tipi di idratazioni: interna (del corpo) ed esterna (pelle).
La prima è quella interna al nostro corpo. Per idratarci dall’interno dobbiamo bere!
Ma per bere non intendo qualsiasi cosa!

10867806.gif
Gli alcolici non idratano il corpo!

Come possiamo idratare il nostro corpo dall’interno?
Acqua, acqua ed acqua; ma nelle bibite ammesse abbiamo anche: the, caffè (senza esagerare), tisane e quant’altro sia privo di zuccheri. L’importante è che si beva complessivamente, da 1,5  a 2 litri al giorno!
Il fatto di essere idratati al proprio interno, apporta benefici a tutto il corpo ed anche alla pelle.

L’acqua è l’essenza dell’idratazione, e l’idratazione è l’essenza della bellezza

– Ben Stiller alias Derek Zoolander.

Ma delle volte non basta essere idratati all’interno per avere una buona pelle idratata. La pelle è l’involucro che ci avvolge e che quindi è esposto alle aggressioni da parte di agenti atmosferici e non!
Durante il giorno il viso per esempio è esposto al vento, al freddo, ai raggi uv, allo smog e alle polveri. Per non parlare di quando arriva la stagione invernale e la pelle di braccia e gambe si riempiono di screpolature e di puntini, sintomo che la nostra pelle è secca.

Non a caso, in cosmetica, IDRATARE, significa far riacquistare alla pelle il giusto grado di umidità mediante applicazione di sostanze idratanti.

Quindi come fare ad avere una buona pelle idratata?
Dividiamo i prodotti in due categorie di utilizzo: VISO E CORPO.


VISO

Il viso è la parte maggiormente esposta all’ambiente ed è inoltre il nostro biglietto da visita. Chiunque incontriamo scruta prima di tutto il nostro viso e quindi è normale volerlo “perfetto” e ben idratato.
Avere una buona idratazione cutanea significa anche avere una buona base su cui poter lavorare per un’eventuale trucco.

Idratazione-pelle-viso-Rimedi-antirughe
Fanno un po’ ridere queste mani d’acqua 🙂

“Ho una pelle grassa, non mi serve usare prodotti idratanti, mica ho la pelle secca!”

AFFERMAZIONE ERRATA.

no angry.gif

Quello che è sbagliato qui è confondere pelle secca con pelle disidratata. Vi svelo un segreto, ma non ditelo a nessuno: tutte le tipologie di pelle possono essere DISIDRATATE.

La pelle secca è una delle tipologie di pelli, descritte in questo articolo QUI, caratterizzata da mancanza di sebo; la mancanza di sebo fa si che la pelle sia ruvida e spesso screpolata. E’ una pelle a cui manca il sebo, non l’acqua!

La pelle disidratata è una pelle di qualsiasi tipo (grassa, mista, secca) che si trova in una particolare condizione di disidratazione dovuta a qualsiasi fattore: cattive abitudini alimentari, mancanza di idratazione interna, skincare errata o mancante, stress ed esposizione agli agenti atmosferici.

Quindi se avete una pelle mista o grassa e scartate a priori qualsiasi prodotto idratante, state sbagliando e state danneggiando la vostra pelle. Tutte le tipologie di pelli devono inserire nella propria routine skincare prodotti idratanti oltre che prodotti rivolti alla loro tipologia di pelle.
Qui sotto vi inserisco un’immagine piuttosto esplicativa della differenza tra pelle disidratata e pelle secca, creato dal team di Cliomakeup!

ClioMakeUp-avene-pelle-secca-pelle-disidratata-idratare-nutrire-differenza-hydrate-noutrish-moisturize.jpg.001.jpeg

Avete capito la differenza?
Ma ora passiamo alla domanda più importante: come facciamo ad idratare la pelle?

Prima di tutto, e non smetterò mai di ripeterlo, è importante avere una buona routine skincare, costituita da tre step fondamentali: detergere, tonificare ed infine idratare.
Idratare la pelle significa restituire l’acqua persa; insomma, o diamo da bere al nostro viso o quello diventerà spento, sensibile, pieno di rossori ed inoltre l’invecchiamento cutaneo potrebbe divenire una realtà piuttosto precoce rispetto alla nostra età.

185d35dc4864d72f19c00ce71336c67f
Non sto scherzando. 

L’idratazione può avvenire tramite creme e cremine.
Nel mondo ormai sempre più brand cosmetici iniziano a produrre prodotti per la skincare, dato che il mercato si sta sempre di più allargando; sia uomini che donne sono attenti al proprio viso ed ai prodotti che usano.

Io personalmente ho da poco scoperto di non avere una pelle mista, ma di avere la pelle normale con tendenza ad averla disidratata. La mia soluzione?
Ultra facial cream di Kielh’s!

autismcharmcard.png
Edizione limitata veramente bellissima!

E’ una buona crema, con un’ottima texture, ultra idratante consigliata per tutti i tipi di pelle ma soprattutto per quelle secche e normali che hanno tendenza a disidratarsi.


CORPO

Anche il corpo vuole la sua parte; nonostante durante il giorno sia prevalentemente coperto, durante le stagioni fredde la pelle tende a seccarsi (oppure c’è chi la ha secca tutto l’anno come me).
Quindi anche qui c’è necessità di idratarla.
Ma con cosa?

Ma con: creme, cremine ed olii; soprattutto quando usciamo dalla doccia abbiamo bisogno di idratare la pelle.

crema-corpo
Imparate a farlo subito dopo la doccia!

“Scusa Cometa, ma se mi lavo, la pelle non si idrata automaticamente?”

No, l’acqua del rubinetto tende a disidratare la pelle, ecco perché vi consiglio di mettere una crema idratante corpo oppure un olio. Io personalmente uso durante l’inverno l’olio di cocco che ha proprietà idratanti ed un profumo inebriante, mentre d’estate uso prevalentemente il Solid Olio Bio di Stai Bene Cosmetica che lascia la pelle idratata ma non lucida né oliata.

Non è importante che usiate questi prodotti che uso io, ma è importante che lo facciate!
Avere una buona pelle idratata significa avere una pelle sana, e se hai una pelle sana riuscirai a far risaltare meglio la tua bellezza!


Questo è tutto Comete, spero che l’articolo sia stato interessante!
Noi ci vediamo domani con il classico “Appuntamento con il Marketing”, non mancate!

La Cometa di Harley

Advertisements
Posted by:lacometadiharley

3 replies on “Idratare la pelle, un gesto per far risplendere la nostra bellezza.

  1. Anche io credo di aver capito di avere una pelle mista! In inverno poi tendo a fare la muta se non metto qualche cremina!!
    Invece per quanto riguarda il corpo sono molto più pigra, raramente utilizzo qualcosa perché ho fretta di entrare nei vestiti XD

    Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s