Buongiorno Comete,
dopo una settimana di completo riposo (no, non è vero), torno alla riscossa con un nuovo articolo tutto dedicato al mondo beauty.

giphy (39)
“Cometa, di nuovo?” Si.

Ma prima, un annuncio! Da questa settimana ho deciso di modificare l’ordine di uscita degli articoli delle rispettive rubriche: lunedì usciranno gli articoli inerenti la rubrica “Beauty” (una volta uscivano il martedì), il mercoledì usciranno gli articoli della rubrica “Marketing&Co.” ed il venerdì uscirà la solito Pillolina di Sapere.

happpyy
Sono veramente euforica!

Ma, detto questo, possiamo incominciare.
L’ultimo articolo della rubrica “Beauty”, trattava le più comuni problematiche presenti sul viso: acne, couperose, grani di miglio e quant’altro. Se siete interessati, vi consiglio di fare un salto qui: GUIDA INTERGALATTICA PER LE PROBLEMATICHE DEL VISO.

giphy (42).gif
Anche lui sta andando a leggerlo!

“Cometa, ma di che parliamo oggi?”
Vi è mai capitato di andare ad applicare il fondotinta, avente anche una certa copertura, ma di continuare a notare i rossori, le occhiaie e quant’altro? Se la risposta è si, questo articolo fa proprio per voi!

16865373.gif

Oggi, volevo parlarvi dei metodi con cui è possibile coprire alcune delle problematiche più comuni, come i rossori, le occhiaie scure, i brufoletti, le macchiette e quant’altro.
La domanda più sensata da fare è: “Come?” Ebbene, abbiamo dalla nostra parte un potente alleato: il make-up, che se utilizzato nel modo giusto, è efficiente.

power.gif
“I’ve got the power!”

PALETTE CONCEALER

 

 

 

Cos’è questa brutta parola?
L’alleato più potente nell’ambito del make-up è la palette concealer, una palette costituita da colori sgargianti, il cui utilizzo è sconosciuto alla maggior parte delle persone. Stessa io, all’inizio ero titubante e mi chiedevo perché mai avrei dovuto utilizzare questi colori sul mio viso.
Ma andiamo con calma.

I correttori “colorati” sono dei potenti alleati del fondotinta, questo perché il fondotinta di un unico colore può non essere sufficiente per creare un incarnato perfetto. Qui sopra potete vedere chiari esempi di palette, di brand diversi ma con toni di colore piuttosto simili.
“Ma Cometa, io devo buttarmi sul viso questi colori?”

illumination

SI.
Ma per spiegarvi il perché necessito di fare un passo indietro.
Chi conosce la ruota dei colori?

RUOTA-DEI-COLORI.png

 

La ruota dei colori segue una teoria: ogni colore ha un suo complementare, ovvero un suo opposto; due colori complementari se sovrapposti, si annullano.

tenor (20).gif
Vi gira un po’ la testa, eh? 🙂

Ma questo come si collega al tema principale? Ovvero quello del coprire le “problematiche”?
Le problematiche in questione, vengono chiamate discromie per il semplice fatto che sono un’alterazione del colorito della pelle; quindi tutto ciò che ha un colore diverso rispetto alla tonalità della nostra pelle, è definito “discromia”.
Tra le più comuni discromie troviamo: rossori, brufoli, macchie della pelle, occhiaie segnate, colorito spento/grigio o giallognolo.

Con la teoria dei colori, però, possiamo fare in modo di annullare queste discromie in modo poi da stendere uniformemente il fondotinta, per creare l’incarnato perfetto.

tenor (16)
Incarnato perfetto? Dimmi come farlo!

Ma vediamo questi colori nello specifico.


CORRETTORE VERDE

Il correttore verde, essendo il complementare del colore rosse, viene utilizzato per i rossori, tra cui: couperose, brufoletti rossi, capillari spezzati oppure per qualche chiazza di rossore.

tutorial-primer-verde.jpg
Mettendo il verde sopra il rosso, la discromia si annulla.

Viene consigliato, però, di utilizzare una tonalità di verde più acceso o meno, a seconda se il rossore è più o meno intenso.

CORRETTORE GIALLO-ARANCIO

Il correttore giallo serve a coprire tutte quelle discromie violacee come le occhiaie viola, mentre il correttore aranciato è per lo più idoneo a coprire quelle bluastre. Entrambi però sono fondamentali, perché? Vi siete mai accorti che quando avete le occhiaie e provate a coprirle con un semplice correttore simile al colore del vostro incarnato, non avvengono miglioramenti? Ecco, prima di utilizzare un qualsiasi correttore, è consigliato utilizzare un correttore colorato al fine di annullare il colore scuro delle occhiaie.

oi.jpg

 

CORRETTORE LILLA-VIOLA

Il correttore viola è un po’ più versatile perché tendenzialmente viene utilizzato:

  • per annullare tutte quelle macchiette gialle che si possono presentare sul viso
  • per illuminare le pelli delle ragazze chiare
  • sulle palpebre che tendono ad essere un po’ più gialle rispetto al resto del viso
  • sulle pelli che sono spente (provate ad utilizzarlo sulla fronte oppure sul dorso del naso o sugli zigomi)
cattivissimo-me-2-foto-dal-film-29.jpg
Anche loro hanno utilizzato il correttore viola!

 

CORRETTORE ROSA

Il correttore rosa è utilizzato per andare ad illuminare le pelli stanche, tendenti al grigio, tipiche soprattutto di coloro che fumano. I segni più evidenti di stanchezza sono più evidenti intorno agli occhi…

correttore-rosa.png
Ecco perché viene utilizzato solo su questa zona!

 

Solitamente questi sono i colori primari che vengono inseriti in una Palette Concealer, altre palette più complete presentano colori come beige chiari e scuri che vanno a rendere ancora più perfetto l’incarnato.

In pratica, dopo aver letto l’articolo ed esservi comprati una palette concealer, vi troverete pressoché cosi:

uou
Manco faceste parte di una tribù!

Detto questo, prima di salutarvi, vorrei soffermarmi su una cosa, che potrà essere scontata a molti, ma che in realtà non lo è. Il correttore colorato va utilizzato solo ed esclusivamente per ogni singola problematica; ovvero il correttore verde dovrà essere messo solo sui rossori o sul singolo brufoletto, non su tutto il viso, e così via.

Ovviamente tutto ciò che riguarda la correzione delle discromie andrà fatta prima di spalmarvi il fondotinta!

E voi, utilizzate già la palette concealer, se si, quale?
Spero che l’articolo sia stato di vostro gradimento! Con la categoria “Beauty” ci sentiamo la prossima settimana!

Buon Inizio Settimana,

La Cometa di Harley

 

Advertisements
Posted by:lacometadiharley

2 replies on “Guida definitiva alla battaglia vs le discromie!

  1. Nella mia vita ho usato tante palette di correttori: Essence, Catrice…ultimamente non ne ho manco una, quindi mi limito ad utilizzare un correttore verde in polvere di Neve Cosmetic (che però lascia un effetto ‘gessato’ e non mi piace molto) e un ombretto semplicissimo arancione di Essence che uso impropriamente per le occhiaie. Assurdo quasi, eppure non si nota nemmeno XD

    Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s